News

Servizio civile universale: 10 volontari per il Comune di Como

Data:  07 gen 2021

Domande entro le ore 14 del 17 febbraio 2021

Anche il Comune di Como avrà in dote dieci volontari reclutati dal Servizio civile universale. È la prima volta dall’istituzione di questa opportunità, estesa a tutto il territorio nazionale ed europeo, che l’amministrazione potrà beneficiarne. Soprattutto l’iniziativa consentirà a dieci giovani di fare un’esperienza professionale, scegliendo tra diversi ambiti, con un rimborso pari a 439 euro mensili per un anno.
Il bando 2020 è stato pubblicato nei giorni scorsi al link https://www.serviziocivile.gov.it/media/757821/bando-ordinario_2020.pdf
Il Comune di Como ha attivato alcuni progetti che prevedono complessivamente dieci volontari.

Per la Biblioteca comunale Paolo Borsellino (piazzetta Venosto Lucati 1) sono disponibili due posti per il progetto "Non solo libri: i servizi bibliotecari nelle province di Como e Lecco", che prevede controllo inventariale del patrimonio a magazzino, inserimento in liste di scarto, trattamento fisico e gestionale dei documenti scartati, gestione dell’utenza e accoglienza utenti, supporto all’utilizzo del catalogo on line e dei servizi personali, prestito interbibliotecario, ricerca documenti, registrazione prestiti, consegna, redazione bibliografie, organizzazione di eventi culturali, gestione incontri in sala conferenze, allestimento piccole mostre, promozione della partecipazione agli eventi e alle attività, realizzazione locandine, social.

Per i Musei Civici di Como (via Armando Diaz 84) è disponibile un posto per il progetto “A Spasso nel tempo”, che prevede accoglienza, rilevamento grado di soddisfazione e profilazione dei visitatori, organizzazione di eventi culturali, coinvolgimento degli istituti scolastici, promozione di eventi e attività, nuova brochure multilingue di promozione dei Musei, realizzazione locandine pagina sito web, comunicazione social.

Per il settore Turismo e Comunicazione (piazza Medaglie d’Oro 1) è disponibile un posto con il progetto “Paese che vai…”, che prevede supporto alle attività di comunicazione e promozione del territorio attraverso l’utilizzo dei diversi canali, promozione della partecipazione agli eventi e alle attività turistiche, realizzazione prodotti digitali e cartacei per la promozione turistica, comunicazione social.

Per il settore Turismo - Infopoint comunali (piazzale San Gottardo 1) sono disponibili due posti con il progetto “Paese che vai…”, che prevede attività di informazione sul patrimonio culturale di Como negli uffici turistici e negli infopoint, supporto alle attività di promozione del territorio attraverso diversi canali ed eventi mirati, realizzazione di prodotti digitali e cartacei per la promozione turistica, comunicazione social.

Per il settore Commercio (via Vittorio Emanuele II 97) sono disponibili due posti con il progetto “Paese che vai…”, che prevede un mese di formazione per inserirsi in modo attivo e autonomo nei servizi previsti, per poi attivarsi nel perimetro del centro storico di Como e nelle vie di grande affluenza con consulenza gratuita ai negozianti, anche in lingua straniera, sull’offerta turistica, distribuzione di materiale informativo, somministrazione e raccolta questionari di gradimento del servizio e dell’offerta turistica, attività di informazione alle imprese del commercio, aggiornamento della banca dati esistente, assistenza agli eventi di via, comunicazione social.

Per la Protezione civile di Como (viale Innocenzo XI 18) sono disponibili due posti con il progetto “Territori e popolazioni resilienti: prevenzione e coinvolgimento attivo dei cittadini”, che prevede l’affiancamento nelle attività dell’unità operativa di protezione civile della Polizia Locale e con i settori del Comune interessati, collaborazione col gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile, concorso nelle attività di prevenzione e mitigazione dei rischi, gestione delle emergenze, superamento delle emergenze in affiancamento al personale volontario e dipendente del Comune di Como, attività di informazione alla popolazione e nelle scuole.

Le domande possono essere presentate fino alle ore 14 del 17 febbraio 2021 attraverso la piattaforma “Domande on Line” (DOL) al link https://domandaonline.serviziocivile.it
L’accesso alla piattaforma per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero è possibile solo con SPID.

Per maggiori info www.scanci.it

indietro
 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.