News

Rifioriamo! Il Museo della Seta riapre al pubblico

Data:  08 lug 2020

Da mercoledì 15 luglio 2020

Mercoledì 15 luglio alle 15.00 il Museo della Seta riapre le porte, dopo un lungo periodo di chiusura a causa dell'emergenza sanitaria.
Rifioriamo!: mercoledì 15 ad ogni visitatore verrà dato in omaggio uno speciale gadget “floreale”, allegoria della ripartenza, di un nuovo fiorire nonostante l’aridità del terreno e le avversità del clima.
Noi rifioriamo. Fatelo con noi.

Il Museo sarà aperto per la stagione estiva dal martedì alla domenica, dalle 15.00 alle 19.00.

Sono tante le novità che accompagnano la riapertura del Museo:

  • tariffa ridotta per tutti i residenti nella città di Como, per incentivare il turismo locale e avvicinarsi il più possibile ai cittadini;
  • servizio SaltaFila, per prenotare il proprio ingresso al Museo ed evitare eventuali file o attese. È possibile prenotare la visita chiamando al numero 031 303180 o scrivendo a prenota@museosetacomo.com;
  • raccontami una storia (di seta): nell’area mostre del Museo è esposto un oggetto inedito che verrà sostituito ogni due settimane; ogni oggetto è una storia mai raccontata prima, di seta ma non solo. Un’iniziativa in continuo mutamento per incuriosire e proporre narrazioni sempre nuove, inerenti ad un mondo, quello della seta, tanto ricco di storie;
  • bambini al Museo: dei percorsi didattici individuali che toccano le principali materie di scuola, per apprendere divertendosi e per vivere il Museo senza annoiarsi. I bambini possono scegliere in biglietteria il proprio percorso (arte, inglese, scienze…) e partire alla ricerca di risposte, oggetti, indovinelli da risolvere. Ogni bambino deve essere accompagnato da almeno un adulto.

Norme di sicurezza
Il Museo è stato adeguatamente sanificato per la riapertura e sarà priorità del personale sanificare in seguito ad ogni uso ogni piano d’appoggio, tra cui le installazioni interattive presenti lungo il percorso museale.

Per quanto riguarda le prescrizioni di sicurezza per la visita in Museo, è necessaria la misurazione della temperatura all’ingresso ed è obbligatorio indossare la mascherina. All’entrata e lungo il percorso sono posizionati dei dispenser di gel igienizzante.

Le sale hanno una capienza contingentata che verrà comunicata all’inizio della visita, nel rispetto della distanza fisica prevista per la sicurezza dei visitatori.

Lungo il percorso vi sarà adeguata segnaletica, sia verticale che orizzontale, per facilitare la visita nel pieno rispetto delle norme sanitarie vigenti.

Diversa anche la gestione dei gruppi in visita al Museo: i tour guidati possono essere seguiti, previa prenotazione, da un massimo di 10 persone.

indietro
 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.