News

Giornata internazionale della Luce

Data:  13 mag 2020

Video-omaggio alla città di Como

La Fondazione Alessandro Volta anche quest’anno partecipa e festeggia la Giornata internazionale della Luce, sabato 16 maggio, con un filmato unico e suggestivo realizzato in collaborazione con il Comune di Como: un regalo alla città di Como, reso straordinario dalla potente voce del tenore comasco Marco Berti.

«Ecco il momento è arrivato, la città dorme ancora. Silenzio per le strade e silenzio sul lago, ed ecco che un raggio di sole colpisce la città, questo è il segnale, sento librarsi il canto, libero, squillante. Tutto sembra fermarsi, sento la voce scorrermi in gola e la sento rimbalzare tra le case. Ecco la luce, ecco l’alba di un nuovo giorno. Così come la luce ci viene donata anche l’arte e la cultura fanno parte di noi, non dobbiamo fare altro che aprire il nostro cuore per diventare ogni giorno persone migliori.
Ove non sei la luce manca, ove tu sei nasce l’amor. Grazie alla Fondazione Alessandro Volta per avermi dato la possibilità di fare un regalo alla mia amata città».
Marco Berti

Il filmato - della durata di 2 minuti e 36 secondi - è stato fortemente voluto e realizzato con la collaborazione del Comune di Como e dell’assessore Carola Gentilini in particolare, oltre ad aver ottenuto il patrocinio della CCIAA Como Lecco e dell’Amministrazione Provinciale. Partner: SIF (Società Italiana di Fisica) e Teatro Sociale di Como AsLiCo.

Il video è prodotto da MS Production (Marco Stolco fotografia aerea e videomaking) e Francesco Purita (video maker).

«Luce e sole, che all’alba della nostra città vogliono darci nuove energie – commenta Luca Levrini, presidente di Fondazione Volta - È indubbio che quest’anno la celebrazione della Giornata internazionale della Luce UNESCO s’arricchisce di nuovi significati, suggestivi e singolari. Luce come elemento fisico fondamentale per l’esistenza, ma soprattutto come parola che in senso figurato e simbolico rappresenta vita, speranza e rinascita. Per questo motivo abbiamo scelto la prima luce dell’alba come incanto e segno di ripresa e nuova forza.
Alba nella città di Como raffigurata idealmente in una donna, cui è dedicata la “mattinata” del Leoncavallo pregevolmente eseguita dal maestro Marco Berti. Luce che sveglia la città, illuminando i monumenti voltiani, con un sole che disincanta la realtà e permette di percepire la straordinaria bellezza dei nostri luoghi e della natura intorno. Un video dunque - conclude Levrini - per dare fiducia e forza a tutti noi, con un sole pronto ad illuminare e scaldare».

«Nella giornata internazionale della Luce una dedica speciale alla città di Como realizzata grazie alla fattiva collaborazione con Fondazione Volta: un’occasione importante per ridare “luce” al nostro territorio, fortemente penalizzato in questo periodo», afferma Carola Gentilini, assessore alla Cultura del Comune di Como.

Il comasco Marco Berti è tenore dalle grandi capacità vocali tipiche del tenore lirico italiano, il suo colore morbido ma nello stesso tempo tagliente e ricco di armonici, lo portano ad essere considerato una tra le voci italiane più interessanti.
Il suo repertorio è quello tipico del tenore lirico italiano con titoli che spaziano anche nel repertorio lirico francese.



Fondazione Volta, per celebrare la Giornata Internazionale della Luce, propone anche un’iniziativa nazionale di formazione gratuita rivolta a docenti e studenti della scuola secondaria di I e II grado.
Appuntamento venerdì 15 maggio alle ore 11.00
Scopri tutti i dettagli

indietro
 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.