Eventi

L'ultima notte di Antigone

da  04 set 2021  a  04 set 2021

Rassegna estiva Teatro all'italiana

Teatro Cinema Musica

locandina teatro all'italianaIn aggiunta al corposo palinsesto di intrattenimenti musicali nel parco di Villa Olmo, il settore Turismo del Comune di Como, in collaborazione con l'Associazione Culturale Teatro in Mostra, organizza la rassegna estiva Teatro all'italiana, 3 appuntamenti nel cortile antico di Palazzo Cernezzi.

Programma
Mercoledì 28 luglio 2021, ore 21.00 - Il divorzio - commedia brillante
Sabato 14 agosto 2021, ore 21.00 - La spartizione ovvero Venga a prendere il caffè da noi - commedia brillante
Sabato 4 settembre 2021, ore 21.00  - L'ultima notte di Antigone 

Sabato 4 settembre 2021
Ore 21.00
Cortile antico, Palazzo Cernezzi
L'ultima notte di Antigone 
Vincitore “Premio Fersen 2007”
DRAMMATURGIA E REGIA Marco Filatori
SCENE Armando Vairo
COSTUMI Claudio Cedri
CON Alessandro Baito, Laura Negretti
DIRETTORE TECNICO Donato Rella
PROGETTO TEATRALE Laura Negretti
PRODUZIONE Teatro in Mostra - Como
L'ultima notte di Antigone è uno spettacolo che replichiamo da anni e che ha vinto molti premi: una rilettura affascinante del mito di Antigone fuso con la strepitosa arte di Picasso.
Picasso amava il teatro, era affascinato dal colorato e scoppiettante mondo di attori, ballerini e musicisti.
Ciò che ha catturato il nostro interesse, all’interno dell’immenso universo artistico picassiano, è stata la notizia che l’artista nel 1922 lavorò alle scenografie e alle maschere per il libero adattamento che Jean Cocteau fece dell’Antigone di Sofocle.
Da una parte un grande classico, Antigone, dall’altra uno straordinario pittore, Picasso, che la classicità ha saputo riscoprirla attraverso la creatività di un artista unico al mondo.
Ma Antigone è soprattutto la storia commovente di una donna che lotta con tutte le sue forze per dare degna sepoltura al fratello. Una donna che si ribella alla solitudine del lutto e reclama il diritto di piangere e versare le proprie lacrime sopra una salma a lei tanto cara. Una storia eterna di lutto negato scritta più di 2000 anni fa ma che ricorda in modo impressionante tutte le lacrime e tutti i lutti negati del terribile anno 2020.
Un allestimento particolarmente emozionante, che fonde il teatro di parola e il teatro danza il tutto unito ad una scenografia suggestiva.
Il mito di Antigone è nel contempo semplice e ricco di implicazioni, umano e trascendente, è un grido di dolore delle vittime, di tutte le vittime, contro qualsiasi tirannia.
La storia è essenziale ed arcinota: Antigone, figlia di Edipo è una principessa tebana, una giovane donna sensibile e vitale che ama corrisposta il nobile Emone, figlio del re Creonte. Davanti a lei si apre un futuro ricco di felicità, eppure rinuncia a tutto questo: una legge le impone di non rendere
gli onori funebri al fratello Polinice, certo colpevole d’aver assediato la città di Tebe, ma, agli occhi di Antigone, pur sempre un uomo.
Pur di restare fedele ai propri valori, pur di non tradire le immutabili leggi non scritte degli dei, non cede ai cinici compromessi dettati dalla “ragion di stato” e sfida, a costo della vita, la legge amorale del sovrano Creonte.
Antigone tuttavia non è un’eroina algida che persegue il suo ideale con granitica certezza; i dubbi e la tenerezza dell’adolescenza si mescolano inscindibilmente con la purezza e l’incorruttibilità del suo disperato grido di ribellione.
Una tensione morale forte, eterna, che attraversa indenne i secoli e che trova uno splendido riscontro nell’arte di Picasso.

Il trailer dello spettacolo

Info

dove: cortile antico, Palazzo Cernezzi, via Bertinelli - Como (in caso di maltempo lo spettacolo si terrà al Collegio Gallio, via Gallio 1 - Como

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria. La prenotazione si può effettuare tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 17.00 scrivendo a info.stazionefs@comune.como.it o telefonando a 342.0076403.
TERMINE ULTIMO PER LA PRENOTAZIONE: ORE 17.00 DI SABATO 4 SETTEMBRE 2021

Nel rispetto delle normative vigenti l'accesso avviene con registrazione dei dati dei partecipanti e rilevazione della temperatura (max 68 persone).

Secondo quanto stabilito dal D.L. 23 luglio 2021 n. 105 relativo a “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, l’accesso allo spettacolo è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass.
La verifica del Green Pass sarà effettuata all’ingresso di Palazzo Cernezzi dal personale preposto, si chiede la cortesia di arrivare all’ingresso già muniti di QR code (digitale o cartaceo) e di un documento d’identità in corso di validità.
Coloro che non fossero in possesso anche solo di uno dei due documenti non potranno accedere.
I bambini sotto i 12 anni sono esentati dalla certificazione verde Covid-19.

L'ingresso a Palazzo Cernezzi è consentito dalle ore 20.30.

 

Orari

Ore 21.00

indietro
 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.