Eventi

Il gioiello e la moda

da  04 ott 2018  a  04 ott 2018

Conversazione al Museo

Incontri e Corsi

gioiello_modaFulvio Alvisi dialoga con Fabrizio Casu che presenterà il gioiello nella storia, nella moda, nell'arte e con Paola Mezzanotte che presenterà i suoi gioielli realizzati con il tessuto.

IL GIOIELLO nella storia, nella moda e nell’arte, di Fabrizio Casu.
Fin dal suo primo apparire il gioiello non è una semplice espressione di vanità e seduzione, ma associa alla funzione decorativa una moltitudine di significati che lo trasformano a tutti gli effetti in un codice di comunicazione complesso e affascinante.
Esso è da sempre un indicatore di status sociale, sino a tutto il medioevo è considerato uno strumento di protezione dotato di virtù magiche e a partire dall’età moderna si autodetermina come rappresentazione del gusto individuale in simbiosi col Sistema Moda.
Questo saggio mette a confronto la sua evoluzione merceologica, tecnica e stilistica con i cambiamenti politici, economici e culturali della Grande Storia, non tralasciando di analizzare la figura di chi crea questi manufatti, ovvero l’orefice/ gioielliere colto nel passaggio dalla dipendenza curtense alla libera imprenditoria, dalla dimensione artigiana a quella industriale.
Ma il gioiello è anche un’oggetto d’Arte e, se nel quattrocento s’impone come strumento iconologico per decrittare la ritrattistica coeva, nel novecento, con l’affermarsi del concetto di design, si fa portavoce di una democratizzazione dello stile e paradossalmente di un fenomeno elitario e sperimentale qual’ è il “gioiello d’autore”.
L’ ultimo capitolo infine è dedicato alla peculiarità dei monili sardi che, fondendo insieme religiosità e superstizione, artigianato e modernità, localismo e contaminazioni plurime, si fanno protagonisti di “una storia ella Storia”; a seguire sono proposte delle elaborazioni grafiche di alcuni esemplari iconici che hanno reso l’ornamentazione personale un termometro del Tempo.


È dal suo passato familiare storico, permeato d’arte e di continua esplorazione della bellezza, che Paola Mezzanotte, milanese, prende la spinta per creare lo studio OrnarMenti, all’interno dello storico e attivissimo circuito delle 5VIE, nel pieno centro di Milano. Un luogo dove studiare materiali, sperimentare lavorazioni e tecniche in costante evoluzione, progettare, disegnare e realizzare, rigorosamente a mano, ornamenti personali che raccontano un passato da non dimenticare ma rivisto con gusto contemporaneo. Seta e cotone, velluto e lino, acrilici e voile, shantung di seta e organza, tutti con la loro consistenza così duttile, morbida e soprattutto con gli infiniti colori e disegni, stampati a mano, industrialmente o in digitale prendono vita e si trasformano e rinascono in una collezione di ornamenti personali che mettono in risalto la magia di questo materiale proveniente da tutto il mondo.

Info

dove: Museo Della Seta, via Castelnuovo 9 - Como

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria: press@museosetacomo.com

Maggiori informazioni

Orari

Ore 18.00

indietro
 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.