Palazzo Cernezzi

Attuale sede del Comune di Como

Il palazzo fu costruito tra Cinquecento e Seicento su preesistenti costruzioni medioevali; fino al 1591 di proprietà della famiglia Cemme fu acquistato dall'architetto Giovanni Antonio Piotti, detto il Vacallo, che probabilmente fu l'autore della ristrutturazione e del rinnovamento dell'edificio.
Nel 1657 ne entrarono in possesso i Porta Cernezzi; nel 1821 Giovanni Brocca e nel 1838 Agostino Bruni.

Nel 1853 il palazzo fu acquistato dal Comune e adibito a sede municipale.
Nella sala consiliare vengono celebrati i matrimoni civili (in alternativa il rito può aver luogo presso la Sala Ovale o presso il Tempietto di Villa Olmo).

Info
Via Vittorio Emanuele II 97
Telefono: +39 031 2521
Per approfondire
Maggiori informazioni sulla sala consiliare

Apertura
Orari degli uffici comunali
www.comune.como.it

Costi
Free

indietro
 

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.