Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

News

Premio Maestri Comacini MMXIX

Data:  09 mag 2019

Al via l’edizione 2019 del premio di architettura

Al via, in una forma rinnovata, l’edizione 2019 del Premio Maestri Comacini.
L’iniziativa è organizzata dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Como in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Como e  Ance Como(Associazione nazionale costruttori edili).
Il premio di architettura, nato nel 1994, è giunto nel 2019 alla dodicesima edizione. Rappresenta uno dei più importanti e prestigiosi riconoscimenti nell’ambito della cultura locale perché fa il punto sullo stato dell’arte dell’architettura nel territorio lariano e non solo.  Riconosce la qualità delle opere più meritevoli, intesa come sinergia culturale tra progettista, impresa esecutrice e committenza: dal dialogo tra questi soggetti nasce infatti l’opera di architettura. Richiama la gloriosa tradizione dei Maestri Comacini che hanno lavorato sul nostro territorio, in tutta Italia e all’estero a partire dal Medioevo.
 
L’edizione 2019 del Premio Maestri Comacini introduce significative novità.
Il Premio verrà assegnato alle opere realizzate sul territorio nazionale e all’estero, a differenza delle scorse edizioni dove potevano partecipare solo le architetture realizzate nel Comasco.
Tale rinnovamento è dettato dalle mutate condizioni della società, incentrata ormai sullo scambio globale sempre più veloce di conoscenze e informazioni, che  ha consentito ai professionisti di operare in territori ampi, proprio come in passato, avevano fatto i Maestri Comacini, esportando i loro saperi e la loro cultura in tutta Italia e all’estero.  

Possono partecipare al premio le opere presentate da Architetti e Ingegneri iscritti agli Albi della Provincia di Como e, per la prima volta, anche dalle Imprese iscritte ad Ance Como che ora potranno direttamente concorrere.
Una importante ulteriore novità è l’introduzione di una nuova categoria che riguarda le opere di design Industriale.

Le opere presentate dovranno appartenere alle cinque categorie:
A) opere di nuova costruzione;
B) opere di restauro e/o recupero di costruzioni esistenti;
C) opere di spazi pubblici, paesaggio e infrastrutture ed ingegneria ambientale;
D) opere di architettura d’interni e allestimenti sia temporanei che permanenti;
E) opere di design industriale.

Le candidature al premio riguardano opere realizzate e completate o messe in commercio (per la categoria  design industriale) tra l'1 gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2018.

La scadenza per la consegna degli elaborati previsti dal bando è stabilita per il giorno 28 giugno 2019.
Ai vincitori, oltre ad un premio in denaro, verrà consegnata un’opera dell’artista Daniela Antoniali.


Maggiori informazioni

indietro