Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Archivio di Stato

Consultazioni, ricerche per corrispondenza, fotoriproduzioni, sala studio

L'Archivio di Stato di Como, istituito con D.M. 5 gennaio 1943, conserva numerosi fondi pervenuti, oltre che per versamento dagli uffici statali, per deposito da enti pubblici (comune di Como, camera di commercio di Como e di Lecco, ospedale Sant'Anna) e per donazione da privati.

Essendo stata attraverso il tempo diversa la circoscrizione territoriale di Como, la documentazione conservata permette di attingere notizie anche relative a località che non fanno più parte della provincia comasca e neppure del territorio italiano; si possono infatti trovare documenti riguardanti la Valtellina, la Valchiavenna, una parte della provincia di Varese e alcune località dell'attuale Canton Ticino.

Manca invece la documentazione relativa alle corporazioni religiose: soppresse in epoca in cui l'Archivio di Stato non esisteva, per la maggior parte hanno versato il loro patrimonio all'Archivio di Stato di Milano, con l'unica eccezione del monastero di S. Carpoforo.

 

Info
Via Briantea 8
Telefono: +39 031 306368

Per approfondire

Apertura
Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.15 alle ore 15.15
Mercoledì dalle ore 8.30 alle ore 15.30
Vedi elenco dei servizi disponibili

Costi
Free

indietro