Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Eventi

Alberto Nàtile

da  06 lug 2019  a  28 lug 2019

Dipinti, sculture, opere grafiche 1972-1986

Mostra Inaugurazione

233x150_banner365giornidarteNOtracciaRIT.

 

 

 

locandina natileLa mostra è stata concepita in modo da creare un percorso cronologico dell'attività artistica di Alberto Nàtile, cercando di mettere in mostra opere rappresentative delle varie tecniche artistiche sperimentate.

Biografia
Alberto Nàtile nasce a Putignano (Bari) il 21 dicembre 1935.
Nel 1959 si trasferisce a Como.
Negli anni ’50 e ’60 si dedica alla Fotografia ma sente forte il desiderio di avvicinarsi al Disegno e alla Pittura.
All’inizio degli anni ’70 inizia a frequentare l’ambiente artistico lariano e stringe amicizia con artisti locali ed in particolare con Alberto Bogani.
Inizia a realizzare i primi lavori di quello che definisce il periodo autodidattico “Pre Accademia”.
Partecipa a varie ressegne e concorsi artistici a Como ed in altre località: Brunate, Genova Pegli, St. Vincent, Lugano “Villa Malpensata”. Di particolare rilievo la sua partecipazione ad una mostra collettiva al Broletto di Como, sotto la direzione artistica di Maestri quali Mario Radice, Pietro Collina, Giardina ed esponenti dell’Astrattismo geometrico comasco.
Attiva anche la sua frequentazione dell’ambiente artistico ticinese, in particolare con Gino Macconi, direttore della Galleria d’Arte “Il Mosaico” e noto critico d’arte.
Da segnalare negli anni ’70 varie partecipazioni al “Premio Lario Cadorago” con esposizione delle opere nelle prestigiose sale di Villa Olmo.
Nel 1975-76 Alberto Nàtile decide di perfezionare il suo percorso artistico e si iscrive all’Accademia di Brera a Milano. Sono quattro anni di grande impegno ma ricchi di soddisfazioni. I docenti sono nomi di primissimo ordine: Purificato, Gandola, Boriani, solo per citarne alcuni. Tra essi il Professor Raffaele De Grada una delle massime autorità del mondo artistico nazionale.
Con la frequentazione dell’Accademia inizia anche la frequentazione del cosmopolita ambiente artistico milanese.
È di questi anni una ricca produzione di opere grafiche su carta utilizzando varie tecniche, tra cui la complessa e delicata arte dell’Incisione (acqueforti, serigrafie, ecc.).
Non manca, a completamento del percorso artistico, una produzione di sculture in pietra ed altri materiali.

 

Info

dove: Spazio Natta, via Natta 18 - Como

Ingresso libero

Orari

Martedì-venerdì: 10-13 e 16-20
Sabato e domenica: 10-19
Lunedì chiuso

indietro