Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Alla scoperta del Lago di Como su due ruote

In bici o in moto, lo spettacolo del lago di Como è sempre appassionante. In bici è possibile godere da vicino anche delle bellezze del centro storico di Como e soprattutto sentire profumi e rumori della natura in quei percorsi accessibili solo con il mezzo più ecologico.

IN BICI A COMO, SUL LAGO E SUI MONTI

Sono molteplici gli itinerari per gli amanti della bicicletta: percorsi su strade che costeggiano il lago, fra le ville storiche e i loro preziosi parchi, percorsi di montagna con scorsi scenografici, percorsi per scoprire l'arte en plen air.
Percorsi semplici per famiglie o impegnativi per ciclisti esperti.
Una modalità sostenibile per scoprire la storia, l'arte, la cultura e le bellezze naturali del territorio.

Guida ai percorsi della provincia di Lecco e di Como in mountain bike (pdf 6,86MB)
 
Guida cicloturistica Lecco, Como, Varese - Ciclovia del Laghi (pdf 3,32MB)

Ciclovia dei Laghi - Carta generale (pdf 1,81MB)

Sport e Relax in bici - Guida Turistica (pdf 2,19MB)

 

Un video che racconta il lago di Como tra paesaggi e leggenda, da Como al Ghisallo, passando per i luoghi più suggestivi del lago: la piazzetta di Torno, Nesso, Villa Melzi e Bellagio. Finale epico sul Muro di Sormano...e meritato riposo con polenta e vino.

 

Come raggiungere Como in treno con la tua bici: la linea da Milano a Como A/R
Como è servita da due linee ferroviarie regionali ed è consentito portare la bici al seguito, anche per gruppi di ciclisti. Consulta le indicazioni e le tariffe di Trenitalia e Trenord.

Arrivato a Como puoi percorrere in bici i percorsi sopra suggeriti oppure poi portare la bici sulla Funicolare per salire a Brunate e da lì affrontare il percorso in salita fino al Faro o scendere di nuovo in città. Sulla Funicolare le bici sono ammesse a seconda del numero di passeggeri di ciascuna corsa.

In alternativa puoi anche raggiungere direttamente le località del Lago di Como servite dal servizio di trasporto pubblico della Navigazione Laghi sulle cui navi è di norma consentito l'imbarco delle biciclette. Il numero delle biciclette imbarcabili è in funzione del tipo di motonave e del traffico contingente. L'imbarco delle biciclette non è possibile sulle corse del servizio rapido (aliscafi e catamarani). Una volta sbarcato puoi continuare il tuo viaggio godendo delle bellezze del lago e immettendoti nei percorsi sopra segnalati.

I collegamenti con la Svizzera e la bici in treno
I treni che collegano Milano con il Canton Ticino – cioè le linee per Chiasso, Lugano, Bellinzona, Giubiasco – passano da Como e hanno tutti lo spazio per caricare le bici.
Quasi tutti i collegamenti Eurocity tra l’Italia e la Svizzera che passano da Como, sulle linee Milano-Basilea e Milano-Lucerna-Zurigo, offrono il servizio bici al seguito. Per verificare l’effettiva presenza del servizio, è possibile consultare sull’orario ufficiale la presenza dell’apposito pittogramma. In vista dello spazio limitato per le bici a bordo, è opportuno informarsi e prenotare il posto bici prima della partenza. È previsto un supplemento per il trasporto del mezzo.

 

IN MOTO SUL LAGO DI COMO

È possibile consultare la guida Lariontheroad (pdf 7,76MB), con tanti intinerari delle Province di Como e Lecco. Con una raccomandazione:

”Ci vuole testa e fisico, per la velocità. Quella padronanza che permette di apprezzare la lentezza, quando essere veloci non serve affatto.”
(Valentino Rossi #46)

indietro